Test d'ingresso delle scuole di specializzazione - Come tutelarsi?

Fortemente sollecitata la nostra Associazione ha esaminato la posizione dei medici che nei giorni tra il 28 ed il 31 ottobre hanno sostenuto le prove per accedere alle Scuole di Specializzazione.

 

In base a quanto dichiarato dallo stesso Ministero si è verificata una grave anomalia nella somministrazione delle prove riguardanti  le Scuole di Area Medica e di Area dei Servizi Clinici per cui, in un primo momento, il MIUR aveva dichiarato di voler ripetere le prove viziate, poi però si è orientato nel senso di procedere con il ricalcolo del punteggio dei candidati, neutralizzando le due domande per Area che sono state considerate non pertinenti.

A ben vedere, quella che apparirebbe essere una soluzione salomonica così non è nella realtà poiché si è provocato un grave pregiudizio per chi conosceva la risposta alle domande in questione.

Inoltre alcuni candidati ci hanno rappresentato gravi irregolarità nello svolgimento delle prove presso alcune sedi, ed anche in questo senso stiamo cercando di fare chiarezza e di raccogliere informazioni in merito.

E' evidente come tutto l'accaduto abbia portato ad una situazione di incertezza e di disorientamento per tutti i medici che in questa prova avevano investito molto, pertanto abbiamo deciso di intraprendere un percorso che possa quantomeno ripristinare lo status quo originario, rendendo merito a chi effettivamente era più preparato di altri.

Per aderire al ricorso collettivo che avrà lo scopo di ottenere l’ammissione in sovrannumero dei candidati esclusi dalla graduatoria a causa dell’irregolare svolgimento delle prove, sarà necessario richiedere la documentazione necessaria tramite e-mail al nostro indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

Il costo per l’avvio della procedura è di € 380,00. In caso di esito negativo null’altro sarà dovuto. Qualora il candidato successivamente alla proposizione del ricorso  verrà ammesso  con riconoscimento di borsa di studio e/o risarcimento per equivalente dovrà corrispondere la somma di € 1500,00  ovvero la somma di € 700,00 in caso di ammissione alla scuola senza il riconoscimento di borsa di studio e/o risarcimento per equivalente.

Non esitate pertanto a contattarci al numero 06/86209415 i giorni di lunedi, mercoledi e venerdi dalle ore 15.30 alle ore 19.00. Per i restanti giorni potete contattare il numero 329/1636927 oppure scrivere una e-mail all'indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .